COMPRARE CASA ALL’ASTA CON UN MUTUO

COMPRARE CASA ALL’ASTA CON UN MUTUO

L’acquisto di una casa all’asta può essere una buona occasione, anche se a volte nasconde qualche insidia.

Le aste giudiziarie sono un canale alternativo al mercato tradizionale per reperire buone occasioni di acquisto a prezzi spesso inferiori a quelli di mercato. Le aste giudiziarie sono infatti il risultato di iter legali cominciati con un fallimento o un mancato rimborso di mutui o prestiti, culminati nel pignoramento di un immobile e nella sua messa in vendita forzata in modo che il ricavato vada a stornare in tutto o in parte il debito contratto dal debitore proprietario.

Comprare casa all’asta può presentare diversi vantaggi, tra cui i prezzi particolarmente bassi, anche del 30% inferiori ai prezzi di mercato. Nessun rischio dal punto di vista della trasparenza o di possibili truffe, dato che tutte le informazioni sono disponibili per il tramite delle perizie correlate al procedimento.
Inoltre nessuna spesa notarile grava sull’acquirente della casa all’asta.


E’ sempre possibile accedere a un mutuo. Il mutuo per l’acquisto di una casa all’asta di per sé non è differente da un qualsiasi mutuo: per richiederlo, come sempre, vanno allegate le informazioni legate al reddito e alle garanzie del richiedente. In più, però, bisognerà inoltrare alla banca la documentazione legata al bando d’asta a cui l’acquirente intende partecipare e all’immobile che intende acquistare. Pertanto, vanno fornite una copia del bando di partecipazione e la perizia del CTU.
Esiste la possibilità di stipulare un contratto preliminare di mutuo tra il cliente e l’istituto di credito in cui si fissano come condizioni per l’erogazione del finanziamento l’aggiudicazione effettiva del bene e il suo trasferimento. In caso venga meno l’aggiudicazione il mutuo non viene erogato. Se tutto va bene, la banca si impegna ad erogare il finanziamento entro i termini fissati dal tribunale per il saldo del prezzo di acquisto.

L’ accordo tra l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) e i tribunali italiani nel 2014 è poi fondamentale per quanto riguarda le tempistiche di erogazione del mutuo, che necessariamente si devono intrecciare con quelle di aggiudicazione dell’immobile.

Anche in caso di acquisto di una casa all’asta, il mutuo sarà agevolato se l’immobile risulterà abitazione principale, con gli annessi benefici fiscali.

img

Andrea Di Munno

Correlati

Senior e Student Housing le formule residenziali del futuro

Il mercato dello Student Housing ha rappresentato nel corso del 2018 uno dei settori emergenti...

Continua a leggere
Andrea Di Munno
da Andrea Di Munno

LE MENSILITA’ DI STIPENDIO NECESSARIE PER COMPRARE CASA

Dieci anni fa un italiano doveva lavorare oltre nove anni per comprare una casa, oggi ne bastano...

Continua a leggere
Andrea Di Munno
da Andrea Di Munno

SI AVVIA L’ERA DELLE CASE STAMPATE IN 3D

La stampa 3D si evolve per il mercato della casa e si prepara a rivoluzionare i cantieri e il...

Continua a leggere
Andrea Di Munno
da Andrea Di Munno

Unisciti alla discussione

it_ITIT
en_GBEN it_ITIT