LE MENSILITA’ DI STIPENDIO NECESSARIE PER COMPRARE CASA

LE MENSILITA’ DI STIPENDIO NECESSARIE PER COMPRARE CASA

Dieci anni fa un italiano doveva lavorare oltre nove anni per comprare una casa, oggi ne bastano poco più di sei. È quanto emerge dall’analisi Mediare Immobiliare che conferma il calo nei prezzi degli immobili nel decennio trascorso.

L’acquisto di una abitazione era e resta tra le preoccupazioni principali delle famiglie italiane, e i mezzi economici da mettere a disposizione sono senza dubbio ingenti. Il numero di annualità di stipendio necessarie ad acquistare il proprio tetto è un’indicatore di diversi trend: dall’andamento dei prezzi delle case a quello del potere d’acquisto delle persone, nonché nell’accesso al credito.

Dai dati si evince che a livello nazionale nel 2018 siano necessarie 6,2 annualità di stipendio per comprare casa, sostanzialmente tante quante l’anno precedente. Il confronto nel tempo ci dice che dieci anni prima servivano invece tre anni di stipendio in più, quattro anni nel 2006 e 2007. Il che significa che in media, da allora, serve circa il 40% in meno in termini di annualità lavorative: una misura della svalutazione dei prezzi immobiliari ma anche dell’accresciuta possibilità di spesa degli italiani.

Nei fatti tale diminuzione è dovuta, in particolare, alla riduzione dei prezzi delle abitazioni che mediamente, dal 2008 al 2018, si sono contratti del 38,6%. Questo ha inciso in maniera più importante rispetto all’aumento delle retribuzioni che, nello stesso periodo, è stato del 13,5%. Di conseguenza l’immobile è diventato più accessibile, il che è un buon segnale per l’intera economia.

Relativamente alla distribuzione geografica, la Capitale è la città dove occorrono più annualità di stipendio per acquistare casa (9,4) seguita da Milano con 9,2 annualità e Firenze con 8,6 annualità. La città dove servono meno annualità di stipendio è Palermo (3,2) . Nel decennio le variazioni più rilevanti sono Roma e Milano che hanno visto un calo di 3,8 annualità, seguite da Bari (-3,7 annualità) e Napoli (-3,6).

img

Andrea Di Munno

Correlati

Mercato immobiliare Corporate in crescita

Il mercato italiano degli investimenti immobiliari non residenziali ha dato segnali incoraggianti...

Continua a leggere
Andrea Di Munno
da Andrea Di Munno

Senior e Student Housing le formule residenziali del futuro

Il mercato dello Student Housing ha rappresentato nel corso del 2018 uno dei settori emergenti...

Continua a leggere
Andrea Di Munno
da Andrea Di Munno

COMPRARE CASA ALL’ASTA CON UN MUTUO

L’acquisto di una casa all’asta può essere una buona occasione, anche se a volte nasconde...

Continua a leggere
Andrea Di Munno
da Andrea Di Munno

Unisciti alla discussione

it_ITIT
en_GBEN it_ITIT